Credito d’imposta per investimenti pubblicitari anno 2019 – Termine di presentazione del modello dal 1 al 31 Ottobre 2019

 

L’art. 57-bis del D.L. 24.4.2017 n. 50  ha previsto il riconoscimento di un credito d’im­posta per gli investimenti incrementali in campagne pubblicitarie su stampa, radio e televisioni effettuati dall’1/1/2018, oltre a quelli effettuati dal 24/6/2017 al 31/12/2017 (cfr. Circolare Studio n. 793 allegata).

L’art. 3-bis del D.L. 28.6.2019 n. 59 ha modificato il  citato art. 57-bis riformulando, dal 2019, la misura agevolativa e individuando le necessarie coperture per l’applicazione dell’agevolazione “a regime”.

Il credito d’imposta per il 2017 e 2018 era pari:

  • al 75% del valore degli investimenti incrementali effettuati;
  • al 90% degli investimenti incrementali nel caso di PMI e start up innovative (75% fino all’approvazione della Commissione europea).

Dal 2019, il credito d’imposta è invece previsto nella misura unica del 75% per tutti i soggetti.

In ogni caso, l’agevolazione è riconosciuta nei limiti delle risorse disponibili e nel rispetto dei limiti previsti dal regolamento UE sul regime de minimis (1407/2013).

Con riferimento agli investimenti effettuati nel 2019:

  • la “comunicazione per l’accesso al credito d’imposta”, necessaria per l’accesso al beneficio per l’anno 2019, deve essere presentata dall’1.10.2019 al 31.10.2019 (anziché nel termine ordinario dal 1 al 31 marzo dell’anno);
  • la “dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati” per l’anno 2019 dovrebbe essere presen­ta­ta, salvo diversa indicazione, dall’1.1.2020 al 31.1.2020.

Il credito d’imposta riconosciuto è utilizzabile esclusivamente in compensazione:

  • mediante il mo­del­lo F24 da pre­sentare tramite i servizi telematici dell’A­gen­zia delle Entrate ai sensi dell’art. 17 del DLgs 241/1997, pena il relativo scarto;
  • a decorrere dal quinto giorno lavorativo successivo alla pubblicazione del provvedimento che comunica l’ammontare spettante.

In sede di compi­lazione del modello F24:

  • il codice tributo (6900) deve essere esposto nella sezione “Erario”, in cor­rispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati”o, nei casi in cui si debba procedere al riversamento del credito, nella colonna “importi a debito versati”;
  • nel campo “anno di riferimento” deve essere indicato l’anno di concessione del credito, nel formato “AAAA”.

Lo Studio è a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.

Ultime Circolari

Circolare 840

Circolare n. 840Adempimenti tributari e dichiarativi differiti a seguito del diffondersi del Covid-19 Si riepilogano di seguito le scadenze dei versamenti e degli adempimenti tributari  differiti dal D.L. 18 del 17 marzo 2020 convertito dalla Legge 24 aprile 2020 n....

Circolare 839

Circolare n. 839“Dichiarazione dei Redditi delle Persone Fisiche” – Modello 730/2020 e Modello Redditi Persone Fisiche 2020 Le persone fisiche dovranno presentare entro il prossimo 30 novembre la dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2019 (Modello Redditi 2020)....

Circolare 838

L’art. 4 c. 1 del D.L. 124/2019 ha introdotto il nuovo art. 17-bis nel DLgs. 241/97 che, in deroga al precedente art. 17 c. 1 in materia di versamenti e compensazioni, ha previsto nuovi obblighi per il versamento delle ritenute fiscali (IRPEF e relative addizionali) nei contratti di appalto e d’opera (cfr. Circolare Studio n. 827). Con la presente circolare si illustrano gli aspetti connessi ai presupposti soggettivi ed oggettivi di applicazione delle nuove disposizioni alla luce dei chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate con la Circolare n. 1 del 12/2/2020

Anni di esperienza

Si può dire che conosciamo il nostro lavoro. Da oltre trent’anni lo studio supporta il vostro business.

Clienti Soddisfatti

I clienti dello studio vengono seguiti in modo sartoriale dai nostri professionisti.

Dottori Commercialisti

I professionisti di cui dispone lo studio sono Dottori commercialisti e Revisori contabili.

Contattaci

Le tematiche fiscali e amministrative possono risultare complesse, vieni a parlarne con noi, ti aiuteremo a trovare la soluzione che fa per te!

info@studiopenta.it

 

(+39) 059 342651

 

Modena - Viale Corassori 62

 

Vignola - Via Caselline 633

 

Dal Lunedì al Venerdì 9.00 - 19.00 - Sabato 9.00 - 12.30

 

7 + 14 =