Circolare n. 997

Registratori telematici:

– adeguamento entro il 02.10.2023 per consentire l’attuazione della lotteria degli scontrini istantanea;

– credito di imposta per le spese sostenute a fronte degli adeguamenti richiesti nel 2023.

Per chi non vi avesse ancora provveduto, si ricorda che entro il prossimo 02.10.2023 i Registratori Telematici e i Server RT dovranno essere aggiornati per consentire l’attuazione della lotteria degli scontrini istantanea.

Al fine di agevolare gli operatori nel processo di aggiornamento degli strumenti da effettuarsi nell’anno 2023, è concesso agli esercenti un contributo sotto forma di credito di imposta pari al 100% della spesa sostenuta per un massimo di 50 euro per ogni strumento, e in ogni caso entro il limite di spesa complessivamente previsto.

Registratori telematici: aggiornamento tecnico da effettuare entro il 2.10.2023

Secondo quanto previsto dal Provv. 15943/2023 dell’Agenzia delle Entrate e fatte salve eventuali proroghe, entro il 02.10.2023 i registratori telematici e i Server RT dovranno essere aggiornati per consentire l’attuazione della lotteria degli scontrini istantanea.[1]

L’adeguamento dei registratori telematici consentirà la generazione e la stampa nei documenti commerciali di un codice bidimensionale Qr code che permetterà all’acquirente di verificare immediatamente la vincita.  Per partecipare con la nuova modalità, il cliente dovrà aver scaricato l’applicazione “Gioco legale” ed essersi autenticato tramite Spid o Cie. L’App, in caso, di vincita avviserà il cliente che potrà riscuotere il premio presso uno degli esercizi abilitati, entro il termine di 30 giorni (Cfr. Newsletter del Garante privacy del 04.08.2023).

Credito di imposta per gli adeguamenti 2023 dei registratori telematici

Al fine di agevolare gli operatori nel processo di aggiornamento dei registratori telematici da effettuarsi nel 2023, è stato istituito uno specifico contributo complessivamente pari al 100% della spesa sostenuta, per un massimo di 50 euro per ogni strumento e nel limite di spesa di 80 milioni di euro per l’anno 2023 (art. 8 c. 1 del D.L. 176/2022).

Il contributo è concesso all’esercente sotto forma di credito di imposta di pari importo, da utilizzare esclusivamente in compensazione tramite Mod. F24 telematico[2] a decorrere dalla prima liquidazione periodica dell’IVA successiva al mese in cui è stata registrata la fattura relativa all’adeguamento di registratori telematici ed è stato pagato con modalità tracciabile il relativo corrispettivo.

Il credito deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta in corso al 31.12.2023 e nella dichiarazione degli anni di imposta successivi, fino a quando se ne conclude il suo utilizzo.

Con Ris. 35/E l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo “7032”per l’utilizzo in compensazione  del credito di imposta tramite Mod. F24; si rinvia alla citata risoluzione per le modalità di compilazione.

Alla data odierna non sono ancora note la data di avvio e le regole di attuazione della lotteria istantanea, da definirsi con apposito provvedimento interdirettoriale.

[1] La nuova modalità di gioco, introdotta dall’art. 18 c. 4-bis del D.L. 36/2022,  si affianca all’attuale lotteria a estrazioni differite.

[2] All’utilizzo in compensazione del credito di imposta non si applicano i limiti di cui all’art. 1 c. 53 della L.244/2007, all’art. 34 della L. 388/2000 come aumentato dall’art. 1c.72 della L. 234/2021.

Lo Studio rimane a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.

Ultimi Aggiornamenti Fiscali.

Circolare n. 1003 – Acconti IRPEF/IRES/IRAP – Acconto cedolare secca – Acconto IVIE e IVAFE – Acconto contributi previdenziali – Scadenza 30 novembre 2023

Circolare n. 1003 – Acconti IRPEF/IRES/IRAP – Acconto cedolare secca – Acconto IVIE e IVAFE – Acconto contributi previdenziali – Scadenza 30 novembre 2023

Circolare n. 1003Acconti IRPEF/IRES/IRAP - Acconto cedolare secca - Acconto IVIE e IVAFE - Acconto contributi previdenziali  Scadenza 30 novembre 2023 Il 30 novembre 2023 scade il termine per il versamento della seconda o unica rata delle imposte IRPEF, IRES, IRAP,...

leggi tutto

Contattaci

Hai una domanda o vuoi fissare un appuntamento? Contattaci!

info@studiopenta.it

(+39) 059 342651

Modena - Viale Corassori 62

Vignola - Via Caselline 633

Dal Lunedì al Venerdì 9.00 - 19.00 - Sabato 9.00 - 12.30

inviaci un’email

6 + 4 =

Contattaci

Hai una domanda o vuoi fissare un appuntamento? Contattaci!

info@studiopenta.it

(+39) 059 342651

Modena - Viale Corassori 62

Vignola - Via Caselline 633

Dal Lunedì al Venerdì 9.00 - 19.00 - Sabato 9.00 - 12.30

inviaci un’email

5 + 6 =