Circolare n. 884

Legge di Bilancio 2021- Aspetti Iva per le imprese e i professionisti

 

La Legge di bilancio 2021 (L. 178 del 30.12.2020) ha introdotto alcune novità in merito alla fatturazione elettronica, ai corrispettivi telematici e all’imposta di bollo, nonché altre disposizioni.

Fattura elettronica

Si riportano le principali novità:

  • anche per l’anno 2021, i soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria per le prestazioni sanitarie rese nei confronti di persone fisiche, non possono emettere fatture elettroniche.
  • I soggetti che effettuano le liquidazioni periodiche IVA trimestralmente su base opzionale, possono annotare le fatture emesse entro la fine del mese successivo al trimestre di effettuazione delle operazioni e con riferimento allo stesso mese di effettuazione delle operazioni.

Pur non trattandosi di disposizioni introdotte dalle legge di bilancio, ricordiamo che a partire dall’ 01.01.2021 è obbligatorio adottare le nuove specifiche tecniche della fattura elettronica che riguardano il nuovo tracciato XML, i nuovi codici natura e tipo documento come dettagliato nella circolare di Studio alla quale si rinvia.(Cfr. Circolare n. 860 del 05.11.2020).


 

 

Trasmissione telematica corrispettivi-nuovi termini e sanzioni

Dall’ 01.01.2021 trovano applicazione le seguenti disposizioni:

  • la memorizzazione elettronica e, a richiesta del cliente, la consegna della fattura o documento commerciale idoneo a certificare l’operazione, deve avvenire entro e non oltre il momento di ultimazione dell’operazione;
  • in ipotesi di mancata o non tempestiva memorizzazione o trasmissione, ovvero di memorizzazione o trasmissione con dati incompleti o non veritieri, la sanzione prevista è pari al 90% dell’imposta dovuta per ciascuna operazione corrispondente all’importo non memorizzato o trasmesso. La sanzione in esame non può essere inferiore a 500 euro;
  • relativamente al Registratore telematico, sono sanzionati i casi di: mancato o irregolare funzionamento, mancata tempestiva richiesta di intervento per la manutenzione ovvero omessa verificazione periodica, omessa installazione ovvero manomissione o alterazione dello strumento stesso.

Rimane la possibilità per l’esercente di regolarizzare l’errore avvalendosi dell’istituto del ravvedimento operoso.

Infine, qualora siano state contestate nel corso di un quinquennio, quattro distinte violazioni dell’obbligo di emissione e conseguente memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi, compiute in giorni diversi, è disposta la sospensione della licenza o dell’ autorizzazione all’esercizio dell’attività ovvero la chiusura dei locali commerciali per un periodo da 3 giorni ad un mese.


 

 

Imposta di bollo su fatture elettroniche

La legge di bilancio prevede che è obbligato in solido al pagamento dell’imposta di bollo il cedente/prestatore del servizio anche nel caso in cui il documento venga emesso da un soggetto terzo per suo conto.

Ricordiamo inoltre che con il D.M. del 04.12.2020 sono state fissate le modalità e scadenze per l’assolvimento dell’imposta di bollo sulle fatture emesse dall’01.01.2021.

Periodo di emissione fatture Imposta di bollo Scadenza versamento
1° trimestre > 250 € 31.05.2021
≤ 250 € 30.09.2021
2° trimestre > 250 € 30.09.2021
Sommatoria 1° e  2° trimestre > 250 € 30.09.2021
Sommatoria 1° e  2° trimestre ≤ 250 € 30.11.2021
3° trimestre qualsiasi importo 30.11.2021
4° trimestre qualsiasi importo 28.02.2022

 


 

 

Esterometro

La legge di bilancio ha stabilito che dall’01.01.2022 sarà abolito il c.d. esterometro;  le operazioni ricevute o effettuate, da e verso soggetti esteri dovranno essere trasmesse telematicamente attraverso il canale SdI.


 

 

Iva agevolata per piatti pronti da asporto

La legge di bilancio ha stabilito l’aliquota Iva del 10% per le cessioni di piatti pronti in vista del loro consumo immediato, della loro consegna a domicilio o dell’asporto.

 

Lo Studio rimane a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.

Ultime Circolari

Circolare n. 949 – Dichiarazione dei redditi delle Persone Fisiche- Modello 730/2022 e Modello Redditi persone fisiche 2022

Le persone fisiche dovranno presentare entro il prossimo 30 novembre la dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2021 (Modello Redditi 2022).
I dipendenti e i pensionati possono, in alternativa, presentare il Modello 730 entro il termine ultimo del 30 settembre, ottenendo così il rimborso dell’IRPEF a credito direttamente nella busta paga (a partire dal mese di luglio) o nella rata di pensione (a partire dal mese di agosto o settembre).
In allegato, l’elenco dei dati e documenti, da produrre allo Studio entro il prossimo 15 Aprile necessari per la compilazione della dichiarazione dei redditi. In considerazione dell’emergenza epidemiologica, i Sigg. Clienti sono invitati ad inviare i documenti allo Studio via email o in alternativa, sono pregati di mettersi in contatto con lo Studio per concordare le modalità di consegna.

Circolare n. 898 – SPID, CIE e CNS

Il D.L. 76/2020 ha stabilito che l’accesso dei cittadini ai servizi della Pubblica Amministrazione dovrà avvenire solamente attraverso lo SPID, la CIE o la CNS.
Per quanto riguarda invece imprese e professionisti, nulla cambia nell’immediato.

Circolare n. 886 – Gestione separata INPS

Con la circolare n. 12 del 5 febbraio 2021, l’INPS ha comunicato le aliquote per il calcolo dei contributi dovuti da tutti i soggetti iscritti alla Gestione separata dell’INPS, il valore minimale e il valore massimale annuo del reddito per l’anno 2021.

Anni di esperienza

Si può dire che conosciamo il nostro lavoro. Da oltre trent’anni lo studio supporta il vostro business.

Clienti Soddisfatti

I clienti dello studio vengono seguiti in modo sartoriale dai nostri professionisti.

Dottori Commercialisti

I professionisti di cui dispone lo studio sono Dottori commercialisti e Revisori contabili.

Contattaci

Le tematiche fiscali e amministrative possono risultare complesse, vieni a parlarne con noi, ti aiuteremo a trovare la soluzione che fa per te!

info@studiopenta.it

 

(+39) 059 342651

 

Modena - Viale Corassori 62

 

Vignola - Via Caselline 633

 

Dal Lunedì al Venerdì 9.00 - 19.00 - Sabato 9.00 - 12.30

 

9 + 10 =