Circolare n. 875

Codici tributo per l’utilizzo in compensazione dei crediti di imposta da investimenti in beni strumentali previsti dalle Leggi di bilancio 2020 e 2021

 

Istituzione dei codici tributo – R.M. 3/E del 13.01.2021

Credito d’imposta per Investimenti in beni strumentali effettuati ai sensi dell’art. 1 commi da 184 a 197 L. 160/2019 – Legge di bilancio 2020

Per gli investimenti in beni strumentali nuovi effettuati nel periodo compreso tra il 01.01.2020 e il 31.12.2020, ovvero fino al 30.06.2021,  oggetto della circolare dello Studio cui si rinvia (Cfr. Circolare n. 828 del 16.01.2020), è possibile compensare la prima quota annuale di credito di imposta per i beni entrati in funzione/interconnessi nel 2020.

Di seguito i codici tributo da utilizzare nel Mod. F24, da presentare esclusivamente tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate

Tipologia di bene

Codice tributo

Sez Erario

Anno di riferimento da indicare Quote annuali di compensazione
Beni materiali ordinari 6932 Anno di entrata in funzione 5

Beni materiali 4.0

(All. A L.232/2016)

6933 Anno di interconnessione 5

Beni immateriali 4.0

(All. B L.232/2016)

6934 Anno di interconnessione 3

 


 

 

Credito d’imposta per Investimenti in beni strumentali effettuati ai sensi dell’art. 1 commi da 1051 a 1063 L. 178/2020- legge di bilancio 2021

Per gli investimenti in beni strumentali nuovi effettuati nel periodo compreso tra il 16.11.2020 ed il 31.12.2022, ovvero fino al 30.06.2023,  oggetto della  circolare dello Studio cui si rinvia (Cfr. Circolare n. 874 del 15.01.2020) è possibile compensare il credito di imposta per i beni entrati in funzione/interconnessi nel suddetto periodo.

Si riepilogano i codici tributo da utilizzare nel Mod. F24, da presentare esclusivamente tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.

Tipologia di bene

Codice tributo

Sez Erario

Anno di riferimento da indicare Quote annuali di compensazione
Beni materiali/immateriali ordinari 6935 Anno di entrata in funzione 3 (o 1*)

Beni materiali 4.0

(All. A L.232/2016)

6936 Anno di interconnessione 3

Beni immateriali 4.0

(All. B L.232/2016)

6937 Anno di interconnessione 3

*possibilità di compensare in un’unica quota annuale per i soggetti con ricavi/compensi inferiori a 5 milioni di euro

 

Lo Studio rimane a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.

Ultime Circolari

Circolare n. 970 – Novità del Decreto “Aiuti-quater” D.L. n. 176/2022

Circolare n. 970 – Novità del Decreto “Aiuti-quater” D.L. n. 176/2022

Il D.L. 176/2022 (c.d. Decreto “Aitui-quater”) ha elevato la soglia dei fringe benefit che passano da euro 600 a euro 3.000 per l’anno 2022.
Il provvedimento ha inoltre introdotto un credito di imposta per l’adeguamento degli strumenti di memorizzazione e trasmissione telematica da effettuarsi nel 2023.
Sono state infine prorogate le riduzioni delle aliquote di accisa e IVA sui carburanti.

Circolare n. 969 – Conversione in legge del c.d. “Decreto Aiuti-ter” D.L. n. 144/2022 Semplificazioni al modello di autodichiarazione degli aiuti di Stato da presentare entro il 30.11.2022

Circolare n. 969 – Conversione in legge del c.d. “Decreto Aiuti-ter” D.L. n. 144/2022 Semplificazioni al modello di autodichiarazione degli aiuti di Stato da presentare entro il 30.11.2022

La L. n. 175/2022 di conversione del D.L. n. 144/2022 c.d. “Aiuti-ter”, entrata in vigore il 18.11.2022 ha confermato le precedenti disposizioni ed altresì prorogato fino al 18 novembre le riduzioni delle aliquote di accisa su alcuni carburanti e dell’IVA al 5% sulle forniture di gas naturale.
L’agenzia delle Entrate, ha nei mesi scorsi prorogato e da ultimo semplificato la compilazione del modello di autodichiarazione degli Aiuti di Stato introducendo una nuova casella – casella “ES” – che permette unicamente ai soggetti che dichiarano di rispettare determinate condizioni, di non indicare l’elenco dettagliato degli aiuti fruiti.

Anni di esperienza

Si può dire che conosciamo il nostro lavoro. Da oltre trent’anni lo studio supporta il vostro business.

Clienti Soddisfatti

I clienti dello studio vengono seguiti in modo sartoriale dai nostri professionisti.

Dottori Commercialisti

I professionisti di cui dispone lo studio sono Dottori commercialisti e Revisori contabili.

Contattaci

Le tematiche fiscali e amministrative possono risultare complesse, vieni a parlarne con noi, ti aiuteremo a trovare la soluzione che fa per te!

info@studiopenta.it

 

(+39) 059 342651

 

Modena - Viale Corassori 62

 

Vignola - Via Caselline 633

 

Dal Lunedì al Venerdì 9.00 - 19.00 - Sabato 9.00 - 12.30

 

8 + 6 =