Circolare n. 857

 

Adeguamento degli statuti al codice del Terzo settore degli Enti che intendono accedere al RUNTS

Scade il 31 Ottobre 2020 il termine per adeguare gli statuti di Onlus, Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di promozione sociale con i quorum costitutivi e deliberativi previsti per le assemblee ordinarie (art. 101 del D.Lgs. n.117/2017)

Premessa

Il Codice del Terzo Settore (D.Lgs. 117/2017) riformula la disciplina per il mondo degli enti non profit, sia in ambito civilistico che in quello fiscale, mettendo ordine alla complessa disciplina vigente. Saranno considerati Enti del terzo settore gli enti iscritti al RUNTS (Registro Unico nazionale Enti del Terzo settore).


Modifica degli statuti

Per poter accedere al RUNTS gli enti devono adeguare i propri statuti affinché siano conformi alle disposizioni del codice del Terzo settore.

Allo scopo di favorire tale transizione, il legislatore ha previsto una importante agevolazione, dando la possibilità agli enti di modificare i propri statuti ricorrendo a maggioranze assembleari “semplificate”, senza quindi ricorrere a quelle previste dallo statuto o dal Codice civile (art. 21) per le modifiche statutarie.

Secondo tale modalità “semplificata”, le assemblee convocate per le modifiche statutarie finalizzate all’adeguamento ai sensi del D.Lgs 117/2017 deliberano a maggioranza di voti e con la presenza di almeno la metà degli associati in prima convocazione e qualunque sia il numero degli intervenuti in caso di seconda convocazione (art. 21 del c.c.).

Occorre tuttavia sottolineare che la modalità “semplificata” di modifica dello statuto è applicabile esclusivamente alle modifiche statutarie considerate essenziali o obbligatorie.

La circolare n. 20 del 27/12/2018 del Ministero del Lavoro individua con esattezza quali siano le clausole obbligatorie modificabili con maggioranza semplice.

In tutti gli altri casi in cui si ravvisi la necessità o opportunità di modificare ulteriori clausole dello statuto non considerate essenziali, occorre deliberare in sede assembleare con le maggioranze previste (statutariamente o in base al codice civile art. 21 comma 2) per l’assemblea straordinaria.

Si sottolinea inoltre che i soli enti dotati di personalità giuridica necessitano dell’intervento del Notaio per tali modifiche statutarie. In tutti gli altri casi è possibile modificare gli statuti senza incorrere in ulteriori oneri notarili.

La compatibilità del nuovo statuto alle norme del Codice del Terzo Settore sarà valutata in sede di  trasferimento dal registro attuale (APS, ODV, Onlus) al RUNTS.

Si ricorda infine che fino a quando il RUNTS non diverrà operativo restano valide le disposizioni fiscali ad oggi in vigore specifiche per ogni ente associativo. Ad oggi si ritiene che l’operatività del RUNTS possa realizzarsi il 1° gennaio 2022, purché entro quella data venga concessa la necessaria autorizzazione della Commissione Europea per i nuovi regimi fiscali di favore previsti dal Codice del Terzo Settore.

 

Lo Studio rimane a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.

Ultime Circolari

Circolare n. 979 – Legge di Bilancio 2023- Novità in materia di riscossione  Prima parte

Circolare n. 979 – Legge di Bilancio 2023- Novità in materia di riscossione Prima parte

La Legge di Bilancio 2023 (L.197/2022) ha introdotto importanti novità in materia di riscossione. Si analizzano le disposizioni riguardanti la definizione agevolata delle somme dovute a seguito dei controlli automatici e la possibilità di estendere i piani di rateazione, la regolarizzazione delle violazioni formali e il ravvedimento speciale delle violazioni tributarie sostanziali.

Circolare n. 978 – Novità in materia di crediti di imposta per l’energia elettrica e il gas naturale introdotte dalla Legge di Bilancio e dalla conversione in legge del Decreto “Aiuti-quater”.

Circolare n. 978 – Novità in materia di crediti di imposta per l’energia elettrica e il gas naturale introdotte dalla Legge di Bilancio e dalla conversione in legge del Decreto “Aiuti-quater”.

La Legge di bilancio 2023 (L. 197 del 29.12.2022) in vigore dal 01.01.2023 ha prorogato al primo trimestre 2023, con alcune modifiche, i crediti di imposta a favore delle imprese, istituiti al fine di compensare l’aumento dei costi sostenuti per l’acquisto di energia elettrica e gas naturale.
Si segnala inoltre che con la conversione in legge del Decreto “Aiuti-quater” (D.L. 176/2022) avvenuta il 17.01.2023, è stato prorogato al 30.09.2023 il termine per l’utilizzo in compensazione dei crediti relativi al terzo e quarto trimestre 2022.

Circolare n. 977 – Investimenti pubblicitari

Circolare n. 977 – Investimenti pubblicitari

– Credito di imposta per gli investimenti pubblicitari effettuati nel 2022: nuovo termine per l’invio della dichiarazione sostitutiva, entro il 09.02.2023;
– Credito di imposta per gli investimenti pubblicitari effettuati nel 2023;
– Credito di imposta per sponsorizzazioni sportive effettuate nel I trimestre 2023.

Anni di esperienza

Si può dire che conosciamo il nostro lavoro. Da oltre trent’anni lo studio supporta il vostro business.

Clienti Soddisfatti

I clienti dello studio vengono seguiti in modo sartoriale dai nostri professionisti.

Dottori Commercialisti

I professionisti di cui dispone lo studio sono Dottori commercialisti e Revisori contabili.

Contattaci

Le tematiche fiscali e amministrative possono risultare complesse, vieni a parlarne con noi, ti aiuteremo a trovare la soluzione che fa per te!

info@studiopenta.it

 

(+39) 059 342651

 

Modena - Viale Corassori 62

 

Vignola - Via Caselline 633

 

Dal Lunedì al Venerdì 9.00 - 19.00 - Sabato 9.00 - 12.30

 

2 + 5 =